Una puntata di A tu per tu speciale e su una frequenza tutta spirituale quella di lunedì 28 settembre, in compagnia di Fabio Strinati, poeta, aforista, musicista, compositore e contadino per amore della natura e della sua terra.
Tutto nasce da una sua mail inviata alla direttrice della radio di Firenze, Alessia Calvagno, arrivata alcuni giorni prima, in cui Fabio si presentava come ascoltatore che segue i nostri programmi da tempo con molta passione. E quasi come gesto di ringraziamento, chiudeva la mail con una sua poesia, Verde Speranza, dedicata a Radio Voce della Speranza.
Più che una classica intervista è nato un vero e proprio “ping pong” tra il nostro ospite e Claudio Coppini, una conversazione profonda e al tempo stesso familiare sui temi dell’esistenza.
Interessante e coinvolgente il passaggio con la lettura di alcune preghiere, simili a dei brevi salmi contemporanei, che Fabio ha dato alla luce da poco.

Di seguito alcuni link a degli scritti trattati nella trasmissione:

Dal proprio nido alla vita

Una poesia libera in viaggio

Toscana-Venezia solo andata


mail: strinati.fabio@tiscali.it

Vi proponiamo la poesia dedicata a Radio voce della Speranza e letta in trasmissione da Roberto Vacca:

VERDE SPERANZA

Sboccerà, sboccerà il nuovo fiore;
il prato rigoglioso, nel chiaro del mattino;
fischiettano le danze nel cielo,
la giovinezza, gioia della vita!

Lo scoiattolo sui rami: fugace,
fluttua leggiadro; amante del verde,
la fontanella chiara che ha per voce
il dono della natura in festa!

Il respiro del mare, ondoso…
Lacrima nel vento: gocciola…

a primavera la foglia timorosa!

S’apre alla vita, luce tanto amata;
pacifico e lieve, spensierato albero
regale e decorato: lussuosa è l’alba:
carezza effeminata, nel giardino,
frescura della beatitudine.

FABIO STRINATI

Produttore

Condividi

Articoli recenti