Alluvione in Indonesia. Aumenta il bilancio delle vittime
22 Marzo 2019

Anche diverse strutture avventiste gravemente danneggiate dalla calamità.

Notizie Avventiste – Le improvvise inondazioni e le colate di fango provocate dalle piogge torrenziali nell’Indonesia orientale hanno distrutto tantissimi edifici e causato 50 morti, 70 feriti e migliaia di sfollati nella città nord-orientale di Sentani, vicina a Jayapura, capoluogo della provincia di Papua. Il numero delle vittime è destinato ad aumentare secondo le autorità locali, mentre continuano le operazioni di ricerca e soccorso.

I soccorritori hanno difficoltà a raggiungere i residenti soprattutto nelle zone sommerse da acqua alta e fango. L’alluvione è arrivato all’improvviso, il 16 marzo, e ha distrutto ponti e strade principali, rendendo difficile il raggiungimento delle zone più colpite. 4.150 residenti sono stati evacuati.

Anche la Chiesa avventista in Papua è stata gravemente colpita. L’ Adventist Aviation Indonesia (Aai) è stato devastato da questo disastro. Il servizio aereo fornisce trasporto, comunicazione e supporto logistico per le missioni della Chiesa e della Papua Adventist Academy. Alcuni membri del personale sono rimasti feriti e le loro case distrutte.

I funzionari governativi hanno avvertito gli abitanti di non lasciare le aree di evacuazione ora che le acque dell’alluvione si sono calmate, perché alberi e rocce ostruiscono strade e ponti.

A Doyo, comunità situata a oltre sette chilometri da Sentani, diversi massi si sono staccati dalle montagne vicine finendo su un complesso residenziale. Tronchi e pietre sono sparsi sulle strade fangose, rendendo la viabilità molto difficile alle squadre di soccorso. Le linee elettriche e di comunicazione sono ancora inutilizzabili.

Adra Indonesia lavora per valutare la situazione, a stretto contatto con le unità amministrative locali in Papua, al fine di identificare le necessità primarie delle comunità colpite e intervenire. Servono pasti pronti, ripari di emergenza, acqua e kit di primo soccorso.

La Chiesa avventista chiede di pregare per la popolazione indonesiana colpita, ma anche per i soccorritori e quanti sono impegnati nell’emergenza.

L’Indonesia è un Paese situato all’interno del cosiddetto Anello di Fuoco che circonda l’Oceano Pacifico. Costituita da 17.000 isole, è considerata una delle nazioni del pianeta più colpita da calamità.
[lf]

[Fonte: Adventist Review. Foto: Adra Indonesia]

Condividi su:

Notizie correlate

Jesi. Famiglie e mamme in primo piano

Jesi. Famiglie e mamme in primo piano

Patrizia Grilli – Sabato 11 maggio, la chiesa avventista di Jesi ha avuto la gradita visita dei coniugi Anna Calà e Roberto Iannò, direttore nazionale dei Ministeri Avventisti della Famiglia (Maf). Prima del sermone, Anna ha dedicato un momento ai bambini. Ha...

Padova. Pomeriggio nel verde

Padova. Pomeriggio nel verde

Donatella Listorti – Nel pomeriggio di sabato 4 maggio, gli scout Aisa e il Dipartimento locale della Famiglia hanno organizzato un programma nella natura per la chiesa avventista di Padova. In un bellissimo parco, i partecipanti hanno seguito un percorso scout che...

Pavia. Giornata dedicata ai bambini

Pavia. Giornata dedicata ai bambini

Piero Riffaldi – “Insieme verso il cielo" è il tema, tratto dal Vangelo di Giovanni 14:3, che lo staff locale del Dipartimento Ministeri in favore dei Bambini (Mib), coordinato dalla direttrice Olesea Dubceac, ha scelto per le celebrazioni dedicate ai piccoli, con...

Torna il mese del libro delle Edizioni Adv

Torna il mese del libro delle Edizioni Adv

L’iniziativa promossa dalla casa editrice fiorentina per valorizzare l’importanza della lettura. Dopo l’incoraggiante risposta dello scorso anno, le Edizioni Adv promuovono la seconda edizione del mese del libro. Al suo interno viene proposta una serie di titoli...

Pin It on Pinterest