Maurizio Sacco – Sabato 19 novembre 2022, nella comunità avventista di Bovisio Masciago si è respirata aria celeste. La Schola Cantorum Sant’Eusebio di Agrate Brianza, diretta da Timoteo Minò, ha presentato una “Meditazione in musica”. La riflessione spirituale di Nino Lopresti, da Bergamo, ha sapientemente cavalcato le voci e le melodie dei brani proposti dalla corale ospite, per condurre le menti e i cuori dell’intera comunità verso il senso più profondo dell’adorazione.

La vera adorazione non è legata alle forme, né al luogo o alla liturgia, bensì a uno stile di vita, al desiderio e all’impegno del credente nel voler stare alla presenza di Dio, figurandosi nel suo tempio, proprio come fece il salmista Asaf (Salmo 73), per imparare a vedere e vivere il mondo dalla prospettiva dell’Essere Infinito.

Tante sono state le manifestazioni di gratitudine e di apprezzamento da parte dei membri della comunità, segno del bisogno, che la chiesa avverte, di vivere un’adorazione autentica e coinvolgente. Come quasi sempre succede, la musica, unita alla Parola ispirata, è in grado non solo di emozionare, ma anche di trasfondere negli animi la presenza del Padre e la voce dello Spirito.

Alla Meditazione è seguito un momento di convivialità e socializzazione. Per la Schola Cantorum è stata la prima esperienza di culto presso una comunità avventista.

[Foto: Maurizio Sacco]

Condividi