HopeMedia Italia – Pubblichiamo i voti di interesse generale del Comitato esecutivo dell'Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno (Uicca), che si è riunito il 30 marzo 2021, in via telematica.

Proposta di partnership con Aido 
I temi della salute, in particolare la promozione di stili di vita atti a prevenire le patologie, sono motivo di attenzione da parte dell’Uicca, come anche l’interesse a costituire collaborazioni con organismi che si ispirino ai principi di solidarietà secondo i valori evangelici. Per questo il Comitato esecutivo ha votato di rivolgere una manifestazione d’interesse all’Associazione Italiana Donatori Organi (Aido) in vista di una partnership al fine di promuovere, in base al principio della solidarietà sociale, la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule. Ma anche di promuovere la conoscenza di stili di vita atti a prevenire l’insorgere di patologie che possano richiedere come terapia il trapianto di organi.

Tale partnership si articolerà nella collaborazione reciproca per sensibilizzare le proprie comunità di riferimento circa i due obiettivi della manifestazione di interesse e con l’erogazione di 100.000 euro per le attività dell’Aido, stanziati dall’Ente Osa (Opera Sociale Avventista che gestisce i fondi dell’8xmille) per la campagna di promozione. Il mandato di esplorare la costruzione del progetto congiunto è stato affidato al direttore dell’Ente Osa.

Entrata in servizio 
Diamo un caloroso benvenuto a Niccolò D’Elia che, dopo aver concluso la sua formazione alla Facoltà avventista di teologia di Firenze, il 1° settembre 2021 entrerà in servizio come pastore tirocinante presso le comunità di cui si occupa il past. Franco Evangelisti di Guerrino (Cremona, Mantova, Pavia), suo direttore di tirocinio.

Modifica regolamento su finanziamento edifici 
Il Comitato esecutivo ha votato di emendare il punto B 05 05 del regolamento relativo al finanziamento come segue:

“Progetti di costruzione, di ampliamento, di acquisto o di ristrutturazione di edifici di proprietà saranno finanziati senza dover incorrere in debiti. Non si assumeranno impegni né si darà inizio ad alcuna costruzione fino a che non sia disponibile, in contanti o in strumenti finanziari prontamente liquidabili, l’intero ammontare necessario. Si assumeranno impegni e si procederà anche con gli eventuali lavori solo a fronte della disponibilità di denaro corrispondente all’intero ammontare necessario”. 

 

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti