I battisti italiani hanno aderito all’iniziativa “Ferragosto in carcere” promossa dai radicali italiani. “Lo abbiamo fatto con convinzione – ha dichiarato la pastora Anna Maffei, presidente dell’Unione cristiana evangelica battista d’Italia (UCEBI) -, anche perché la situazione del sovraffollamento delle carceri desta grande preoccupazione, e di conseguenza si aggrava anche la situazione lavorativa di tutti gli addetti alla custodia”. Intervista alla pastora Anna Maffei a cura di Roberto Vacca.

Condividi

Articoli recenti