Dichiarazione del presidente della Chiesa avventista mondiale dopo il rilascio di Elie Henry e di sua figlia Irma.

HopeMedia Italia – Il past. Elie Henry, presidente della Chiesa avventista in America Centrale (Iad), e sua figlia Irma, responsabile della terapia intensiva dell’ospedale avventista di Haiti, sono stati rilasciati il 28 dicembre a Port-au-Prince, capitale haitiana. Entrambi stanno bene. Padre e figlia erano stati rapiti la sera del 24 dicembre mentre erano diretti a casa in macchina dopo essere usciti dall’ospedale avventista. Ted N.C. Wilson, presidente della Chiesa mondiale, ha espresso gioia e ringraziamento al Signore per la conclusione positiva della preoccupante vicenda. Di seguito riportiamo la dichiarazione di Wilson sul rilascio degli Henry.

“È con cuore grato a Dio che ci rallegriamo con la famiglia Henry dopo aver appreso la meravigliosa notizia, diffusa dalla Regione Interamericana della Chiesa, che Elie Henry, presidente di quella Regione, e sua figlia Irma sono stati rilasciati lunedì dopo essere stati rapiti ad Haiti. Il mio vuole essere un tributo a tutti coloro che hanno pregato e lavorato per questo risultato molto positivo. Lode a Dio che ha ascoltato le nostre preghiere. Siamo stati molto preoccupati per questa situazione da quando è avvenuto il rapimento giovedì sera, perciò la notizia del rilascio è una meravigliosa benedizione di Dio!!

Abbiamo imparato molto sull'efficacia della preghiera tramite questa difficile esperienza e desidero ringraziare tutti coloro che hanno pregato. Il Dio che serviamo è meraviglioso! Abbiamo anche imparato che è molto meglio pregare di più e non far circolare informazioni speculative sui social media riguardo a questioni delicate come questa, che avrebbero potuto mettere a maggior rischio coloro la cui vita era in gioco. Grazie per aver pregato di più…

Come sappiamo dalle profezie bibliche riportate nei libri di Daniele e Apocalisse, dalle parole di Cristo riportate in Matteo 24 e dalle descrizioni dettagliate degli ultimi giorni della terra come delineate nel libro Il gran conflitto, in futuro dovremo affrontare molte sfide difficili. Tuttavia, ci viene data la bella certezza che "Non abbiamo nulla da temere per il futuro, tranne quando dimenticheremo il modo in cui il Signore ci ha guidato e il suo insegnamento nella nostra storia passata". Mentre continuiamo ad andare avanti, affidiamoci completamente al Signore! Continuiamo a pregare per la famiglia Henry e a gioire insieme per la meravigliosa provvidenza di Dio. Lodiamo il suo nome! Gesù ritornerà presto!”

[Foto e fonte: Adventist News Network]

 

 

Produttori

,
Condividi

News Avventisti

Articoli recenti