I corpi sono al centro della riflessione e dei materiali proposti quest’anno.

HopeMedia Italia – La Commissione globalizzazione e ambiente (Glam) della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei) prepara ogni anno un dossier che raccoglie riflessioni e materiali per il “Tempo del creato”. Corpi. Visibili, invisibili, comunitari, abitati dallo Spirito è il tema di quest’anno, ispirato dalla pandemia di Covid-19.

“Nella primavera 2020, le persone occidentali hanno scoperto che gli standard di salute e lo sviluppo della medicina sono stati sbaragliati esponendo inaspettatamente i corpi alla malattia e alla morte” esordisce la Glam nell’introduzione del nuovo dossier “I media hanno iniziato a martellare con bollettini sanitari relativi a ogni livello territoriale e internazionale (generando ansia, e smarrimento) e improvvisamente la vulnerabilità dei corpi è diventata una priorità che ha oscurato altre categorie di bisogni”.

“Viviamo in ‘stato di pandemia’” aggiunge “oggi di fatto riconosciuta come sindemia: un insieme cioè di patologie pandemiche non solo sanitarie, ma anche sociali, economiche, psicologiche, dei modelli di vita, di fruizione della cultura e delle relazioni umane”.

Da qui la scelta di parlare di corpi e non di persone, “per evidenziare l’afasia, il disorientamento, la impreparazione che ha travolto in Occidente, dalla primavera 2020, i corpi degli individui e i corpi sociali a cui si erano affidati”.

Il dossier propone spunti omiletici e meditazioni, proposte di liturgie e altri materiali di approfondimento. Clicca qui per scaricarlo.

Produttore

Condividi