Un ventenne è stato ucciso con un colpo di pistola alla testa per aver fatto notare al cliente della stazione di benzina, dove lavorava come assistente, l’obbligo di indossare la mascherina. È successo in Germania.

L’assassino che respinge le misure anti-Covid, arrestato dalla Procura, ha ammesso l'omicidio e si è giustificato affermando che la situazione generata dalla pandemia lo ha messo sotto forte stress e si è sentito costretto a dare un segnale.

L’apostolo Paolo, in Galati 5:19-22, parla dei comportamenti sbagliati di chi segue gli istinti carnali. E sottolinea che quando ci si lascia guidare dallo Spirito Santo, la vita produce sentimenti e modi di fare positivi per sé stessi e anche per gli altri.

Intervista di Mario Calvagno al pastore avventista Daniele Benini.

Produttori

,
Condividi