Dal 6 marzo al 19 aprile a Roma ha luogo la rassegna “Pagine in cielo – Leggere le fedi attraverso la letteratura e il cinema”. Spesso in opere letterarie e cinematografiche nascono problematiche di carattere religioso ed esistenziale. Di solito gli approcci comuni alle fedi passano attraverso libri sacri, dottrine, liturgie o pratiche di altro genere. Come mai sono state scelte opere letterarie e cinema per questa rassegna? Quali fedi sono state inserite? Intervista a Umberto Brancia, presidente Cda della cooperativa “Com Nuovi Tempi” e redattore del mensile Confronti.

Produttore

Condividi