In questo numero parliamo del film Una classe per i ribelli, regia di Michel Leclerc, con Peter Ciaccio, dell'associazione protestante "Cinema Roberto Sbaffi"

Sofia, brillante avvocato di origine magrebina, e Paul, batterista di un gruppo anarco-punk, si trasferiscono in una casetta con giardino nella periferia parigina, a Bagnolet, col sogno di dare il meglio a loro figlio Corentin: una scuola pubblica, democratica e multiculturale. Quando, però, gli altri genitori cominciano a spostare i figli in un istituto privato, isolando sempre più il loro piccolo, la scelta di Sofia e Paul diventa una difficile scelta di resistenza, e tutto e tutti sembrano allearsi per metterla sempre più in crisi (da mymovies.it).

 

Produttori

,
Condividi

Articoli recenti