Intervista a Anna, membro dell’associazione “Familiari Anonimi”, gruppo “Rinascita” di Firenze. Gli errori, la solitudine e il percorso di recupero grazie al gruppo “Familiari Anonimi”

Produttore

Condividi