Re-Worship. Per una lode inclusiva
24 Maggio 2023

Laura La Venia – Dal 28 al 30 aprile si è tenuto a Milano, nella chiesa avventista di Sesto San Giovanni, un evento nazionale organizzato dal Servizio Musica e Liturgia dell’Unione italiana (Uicca) con gli interventi degli ospiti Tihomir e Kart Lazic, e Hanz Gutierrez. L’iniziativa Re-Worship ha riguardato l’aspetto formativo per i responsabili della musica nel campo dell’adorazione nelle chiese locali. Notevole è stato il numero dei volontari che si sono occupati della gestione del programma, dell’accoglienza e dell’ospitalità. Senza di loro l’evento non si sarebbe potuto realizzare.

Credo che molti, come me, sentano il bisogno durante il sabato, o in qualsiasi altro momento spirituale, di uscire dai soliti schemi e dalle solite dossologie che involontariamente ci tolgono quella spontaneità che dovremmo avere quando adoriamo il nostro Padre celeste. Abbiamo accolto con entusiasmo, cercando di apprendere il più possibile, i suggerimenti e le conoscenze che i relatori ci hanno trasmesso.

Abbiamo sviluppato diversi punti: 
– Il ruolo della musica nella liturgia; 
– Il ruolo dello Spirito Santo nella liturgia; 
– La multi-modalità per una lode inclusiva;

Ho trovato quest’ultimo punto molto importante. È fondamentale capire in che contesto ci troviamo affinché l’adorazione che proponiamo possa essere condivisa con gioia. L’adorazione comunitaria va intesa come un servizio per gli altri e dobbiamo quindi trovare la giusta sintonia tra chi la propone e chi la riceve.

Sicuramente uno dei momenti più emozionanti del weekend è stato il concerto che si è tenuto sabato sera, in cui i partecipanti hanno proposto i propri brani inediti. È stato veramente sorprendente vedere tanto talento e rendersi conto delle grandi potenzialità che ha la nostra chiesa, dai più piccolini ai più grandi, perché nella musica davvero non c’è età.

Siamo stati uniti da un bellissimo spirito di condivisione, di crescita e di amicizia. Ci siamo lasciati con il desiderio di rivivere presto un nuovo evento, ma intanto cercheremo di portare nelle nostre chiese la luce che abbiamo ricevuto. Cercheremo con la musica, con la poesia, con il canto e con ogni forma di adorazione di dare lode al nostro Creatore, “colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e le fonti delle acque” (Ap. 14:7).

Guarda il servizio trasmesso nel video giornale avventista del 13 maggio.

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Notizie correlate

Padova. Investitura scout Aisa

Padova. Investitura scout Aisa

Donatella Listorti – Nel pomeriggio di sabato 18 maggio, la comunità avventista di Padova è stata invitata al Parco degli Alpini per la cerimonia di investitura Aisa. Dai più piccoli, come le Gemme (3-5 anni) e i Tizzoni (6-11 anni), ai più grandi, come gli...

Ponti tra le persone

Ponti tra le persone

Se glielo permettiamo, i libri ci aiutano ad allontanarci dal centro del mondo, a raccogliere gioia e dolore entro limiti ragionevoli e ad avvicinarti ai bisogni degli altri. Andreea Irimia – Amo i libri tanto quanto amo le persone ma, in tutta onestà, a volte trovo...

Roma Appia. Chiusura anno scout

Roma Appia. Chiusura anno scout

Beatriz Ambrosetti – Siamo giunti alla fine del percorso annuale e, con la cerimonia d’investitura e il sermone tenuto dai nostri scout sabato 8 giugno, l’Aisa della comunità avventista di Roma Appia ha chiuso le attività per l’anno 2023-2024. È stata una giornata...

Pin It on Pinterest