Il Salmo 122, che veniva cantato durante i viaggi che il popolo di Israele faceva a Gerusalemme in occasione delle festività annuali, si apre con queste parole: «Mi sono rallegrato quando m’hanno detto: “Andiamo alla casa del Signore”». È capitato anche a te di pronunciare parole simili quando le chiese sono state riaperte dopo il lockdown? Dopo mesi di chiusura, che gioia meditare sulla Bibbia e pregare di nuovo tutti insieme! Il past. Ignazio Barbuscia, direttore dei Ministeri avventisti per la Gioventù, ci guida nella riflessione sul Salmo 122, che ci fa pensare proprio alla gioia di lodare Dio insieme agli altri, ma anche all’importanza di pregare e di operare uniti per la pace.

Intervista a cura di Alessia Calvagno.

Produttore

Condividi

Articoli recenti