Si è spenta Heather-Dawn Small
4 Gennaio 2024

La direttrice dei Ministeri Femminili della Chiesa avventista mondiale lascia un’eredità di fede e servizio.

Notizie Avventiste – La sera del 2 gennaio, Heather-Dawn Small, responsabile dei Ministeri Femminili presso la sede mondiale della Chiesa avventista, si è addormentata nel Signore, lasciando un’eredità di fede e un segno indelebile nei cuori e nella vita di coloro che l’hanno conosciuta. Aveva 66 anni. Nel 2022, Small era è stata confermata nel suo incarico, che ricopriva da 18 anni.

Ted Wilson, presidente della Chiesa avventista mondiale, ha postato un messaggio sui social media: “Heather-Dawn ha servito diligentemente la Chiesa come direttrice dei Ministeri Femminili per molti anni. Era sempre impegnata ad aiutare le donne a essere coinvolte nell’evangelizzazione e ad assistere la Chiesa nelle attività comunitarie e di testimonianza. Heather-Dawn era molto determinata, attraverso la guida del Signore, a fare la differenza nella vita della Chiesa avventista del settimo giorno in tutto il mondo, utilizzando i talenti e la dedizione delle donne”.

Una vita di servizio 
Small aveva iniziato a lavorare per la Chiesa avventista a Trinidad e Tobago, dove nel settembre 1995 aveva prestato servizio come assistente amministrativa del presidente del Caribbean Union College (attualmente University of the Southern Caribbean). Nell’ottobre 1996, era stata chiamata a servire come direttrice dei Ministeri in favore dei Bambini presso l’Unione avventista dei Caraibi (Cuc), poiché i dirigenti avevano notato le sue doti di dirigente e il suo amore per gli altri. Due anni dopo, era stata eletta responsabile dei Ministeri Femminili sempre presso la Cuc.
“Il ministero di Heather-Dawn Small incarnava dedizione, onestà e integrità, in sintonia con la missione della Chiesa avventista e sostenendo il benessere delle donne in tutto il mondo” ha affermato Tobias Kern presidente della Cuc, nel ricordare il servizio di Small sia presso l’Unione sia presso la Chiesa globale.
“La sua presenza era fonte di conforto” ha continuato “Emanava umiltà, incarnando benevolenza, cura, gentilezza e disponibilità. Nel suo servizio è stata come bussola spirituale per le donne, offrendo consigli che sono stati accolti grazie all’amore genuino che irradiava verso tutti all’interno della sua sfera di influenza”.

Nel 2001, Small venne chiamata a servire la famiglia della Chiesa mondiale come direttrice associata dei Ministeri Femminili insieme ad Ardis Stenbakken, l’allora direttrice. Dopo aver dormito con Small in un ritiro nei Caraibi, Stenbakken aveva percepito la sua passione per i Ministeri Femminili ed era stata felice della sua nomina a direttrice associata.
“Heather-Dawn non era solo una collega ma un’amica” ha detto Stenbekken “Mancherà a me e a milioni di donne in tutto il mondo che sapevano che lei le amava e si prendeva cura di loro. Suo marito Joe e i suoi figli sono stati il vero fulcro della sua vita, e a loro vanno i miei pensieri e le mie preghiere. Quando sono andata in pensione, ero così felice che mi avesse sostituito; ha portato i Ministeri Femminili a un nuovo e più alto livello di crescita, potenziamento e testimonianza”.

Small fu eletta direttrice mondiale dei Ministeri Femminili nel 2005, dopo il pensionamento di Stenbakken. E questo non fu solo un lavoro ma una chiamata. Viveva quotidianamente la sua triplice passione: accendere nelle donne il fuoco per l’evangelizzazione, ispirare il ministero verso gli altri, in particolare le ragazze, e diffondere la gioia che la sosteneva attraverso le sfide della vita. Gioia era infatti la sua parola preferita. “E che gioia ci sarà quando potremo incontrarla di nuovo in cielo” ha sottolineato Stenbakken.

Heather-Dawn Small amava il ruolo che ricopriva . Una volta aveva scritto: “Ci sono molte sfide che devo affrontare come direttrice dei Ministeri Femminili per le donne della Chiesa avventista del settimo giorno. Una delle sfide più importanti è aiutare le donne a realizzare il loro valore e il loro scopo in Gesù Cristo. Tante donne che incontro si sentono inutili a causa delle prove della vita. Aiutarle a rendersi conto che agli occhi di Dio sono preziose e che Dio ha uno scopo e una chiamata per ognuna di loro è una parte importante del mio ministero”.

Enditnow® 
Nell’ottobre 2009, Small aveva collaborato con Adra al lancio di enditnow®, l’iniziativa della denominazione per sensibilizzare e mobilitare gli avventisti ad alzare la voce contro gli abusi e la violenza a livello globale. Micheal Kruger, presidente di Adra, ha osservato: “La dedizione di Heather-Dawn nel proteggere e spronare le donne attraverso enditnow®  era in linea con l’impegno che ha mostrato nel suo ministero, così come con il suo dono personale nel potenziare le donne intorno a lei e in tutta la Chiesa. Adra è orgogliosa di far parte dell’eredità di enditnow®, ma Heather-Dawn ha reso il programma quello che è oggi. Il suo lavoro ha fatto sì che la violenza contro le donne non venga ignorata e che il sostegno alle vittime continui”.
Dal 2009, con la Giornata enditnow®, gli avventisti promuovono, nelle loro comunità, la consapevolezza degli abusi, lil rafforzamento delle vittime e il sostegno a coloro le cui voci non sono state ascoltate.

Il ricordo delle sue colleghe 
Raquel Arraias, che ha servito nei Ministeri Femminili accanto a Small per 17 anni, ha affermato: “La morte di Heather-Dawn ha lasciato un vuoto nei nostri cuori. Ci ha incoraggiato il suo spirito impavido. Ci ha sostenuto la sua voce a favore delle donne che non avevano voce. Siamo state rafforzate dalla sua fede e benedette dal suo talento unico nella leadership. Ora ci sentiamo molto più povere a causa di questa tremenda perdita, ma la sua eredità continuerà. Ha lasciato un’impronta insostituibile nel cuore delle nostre sorelle in tutto il mondo. Quindi, ora riposa mia cara e preziosa amica, mia collega nel ministero. Gesù tornerà presto”.

Anche Galina Stele, attuale direttrice associata dei Ministeri Femminili presso la Chiesa mondiale, ha dichiarato: “Ricorderemo Heather-Dawn Small come una leader visionaria, dedita alla Chiesa avventista e a Gesù Cristo come suo personale Salvatore. Viaggiando in tutto il mondo, è divenne una direttrice molto conosciuta e amata, entusiasta di fare la differenza nella vita delle donne, specialmente di quelle giovani. Era una fedele sostenitrice dell’istruzione femminile e una forte oppositrice di qualsiasi forma di violenza contro donne, bambini o altre persone. Heather-Dawn era una persona molto gentile, amorevole e creativa. Ha scelto intenzionalmente la gioia come vettore della sua vita e ha guidato gli altri affinché fossero operai gioiosi nella ‘vigna’ di Dio. Aspettiamo con ansia quel giorno in cui Gesù verrà e asciugherà tutte le lacrime dai nostri occhi, e vedremo di nuovo il suo sorriso radioso!”.

Heather-Dawn Small chiudeva i suoi messaggi introduttivi al materiale delle tre giornate annuali dei Ministeri Femminili con questo testo biblico: “Io ringrazio il mio Dio di tutto il ricordo che ho di voi; e sempre, in ogni mia preghiera per tutti voi, prego con gioia a motivo della vostra partecipazione al vangelo, dal primo giorno fino a ora. E ho questa fiducia: che colui che ha cominciato in voi un’opera buona, la condurrà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù” (Filippesi 1:3-6).

Vita privata 
Laureata in inglese presso la Andrews University, negli Stati Uniti, Heather-Dawn Small aveva conseguito un Master in leadership, con specializzazione in pastorale per le donne, presso il Western Seminary a Portland, Oregon, nel 2015. Prima di morire, studiava per il dottorato in studi interculturali.

Heather-Dawn lascia il suo amorevole marito, il past. Joseph Small, e i suoi figli, Dalonne e Jerard.
A loro il presidente Wilson ha espresso profondo dolore: “Possa il Consolatore essere particolarmente vicino a suo marito… e all’intera famiglia, così come a coloro che fanno parte dei Ministeri Femminili in tutto il mondo… e a tutta la Chiesa mondiale. Abbiamo la grande speranza nell’imminente ritorno di Gesù, quando coloro che sono morti in Cristo si alzeranno per primi per incontrarlo nell’aria! Non vediamo l’ora di incontrare Heather-Dawn in quella gloriosa riunione con nostro Signore”.

[Foto e fonte: Adventist News Network]

Condividi su:

Notizie correlate

4
Liberi di prendere decisioni solo per il 10% del tempo

Liberi di prendere decisioni solo per il 10% del tempo

Analizzando il numero delle ore e dei minuti di una nostra giornata tipo, potremmo renderci conto di quello che conta davvero per noi. Norel Iacob - Dei circa 26-28.000 giorni (73-79 anni) che vive mediamente una persona, solo un massimo del 10% di questo tempo viene...

Valdarno. Presentazione al tempio

Valdarno. Presentazione al tempio

Giuseppina Marconi – Sabato 13 aprile, la chiesa avventista del Valdarno ha dato il benvenuto al piccolo Leandro Venuti. La cerimonia di presentazione al tempio si è svolta alla presenza di numerosi ospiti, arrivati per l'occasione, tra i quali i nonni materni giunti...

Pompei. Sabato speciale

Pompei. Sabato speciale

Imma Pernice – La visita della past. Rebecca Gaisie, in dolce attesa di Lucia insieme al marito Samuel Serpaning, nella nostra comunità avventista di Pompei, ha reso il sabato 27 aprile un giorno speciale e benedetto. Abbiamo goduto della loro presenza anche con un...

Successo del corto “Volo oltre la nebbia”

Successo del corto “Volo oltre la nebbia”

Notizie Avventiste – Il cortometraggio “Volo oltre la nebbia” ha vinto all’Heart International Italian Film Festival (Hiiff) nelle categorie “Miglior cortometraggio” e “Miglior attore protagonista”. Inoltre, è stato selezionato per concorrere al Festival del cinema di...

Giuda e la “grazia a buon mercato”

Giuda e la “grazia a buon mercato”

Avere le chiavi per non essere ingannati con un vangelo diverso è fondamentale per i cristiani. Marcos Blanco – Nel 2006, la rivista National Geographic ha sorpreso il mondo in generale, e il cristianesimo in particolare, con la pubblicazione di un video documentario...

Delibere Uicca marzo e maggio 2024

Delibere Uicca marzo e maggio 2024

  Pubblichiamo le delibere di carattere generale votate dal Comitato esecutivo dell’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del Settimo Giorno (Uicca), riunitosi a Firenze nella sua prima seduta il 26 e 27 marzo e nella sua seconda seduta il 7 e l'8...

Valdarno. Presentazione al tempio

Bolzano. Presentazione al tempio

  Daniela Munteanu – Sabato 20 aprile, nella chiesa avventista di Bolzano, abbiamo avuto la gioia di celebrare la presentazione al tempio della piccola Ester, primogenita di Sefora Morreale e Andrea Calliari. Erano presenti parenti e amici sia dalla nostra città...

Raduno dell’Adriatico 2024 a Cervia

Raduno dell’Adriatico 2024 a Cervia

  Sara Franconi, Elisa Soranna, Sara Civerchia – Dal 5 al 7 aprile, si è tenuto a Cervia (RA) il secondo Raduno dell'Adriatico. I giovani e i Compagnon (16-21 anni) delle chiese avventiste di Bologna, Forlì, Cesena, Jesi e Ancona, guidati dai rispettivi...

Culto evangelico Rai Radio 1. Sotto terra

Culto evangelico Rai Radio 1. Sotto terra

  Domenica 26 maggio, alle 6,35 del mattino, potremo ascoltare una nuova puntata del Culto evangelico sintonizzandoci su Rai Radio 1. Angelo Reginato, pastore battista, terrà la predicazione intitolata “Sotto terra”, basata sul testo di Filippesi 2:5. Il...

5

Pin It on Pinterest