Un altro giovane protagonista di una vicenda agghiacciante, a pochi giorni di distanza dalla carneficina in un supermercato di Buffalo, nello Stato di New York. La comunità di Uvalde è sotto shock. (…) Gli investigatori stanno ricostruendo la dinamica della sparatoria. Intorno a mezzogiorno il giovane aveva parcheggiato l’auto poco distante dalla Robb Elementary School, un grande complesso che ospita circa 600 studenti. Sarebbe entrato nell’edificio impugnando una pistola, ma il governatore Abbott ha aggiunto che probabilmente aveva anche un fucile. Ha cominciato a sparare nel mucchio. Le pattuglie hanno raccolto immediatamente l’allarme, si sono precipitate in forze. In una prima fase sembrava che l’autore della strage fosse stato arrestato. Ma dopo un’ora è arrivata la conferma che era morto (dal Corriere della Sera del 25 maggio 2022).

Claudio Coppini e Roberto Vacca s'interrogano sulle ragioni di questa striscia di sangue in America, insieme al pastore evangelico Peter Ciaccio. Nella seconda parte l'intervista la riflessione sul tema dei diritti umani violati, in Cina come altrove, e del pericolo dell'ipocrisia.

Produttori

, ,
Condividi