RSA Il Gignoro, dopo un anno di Covid

RSA Il Gignoro, dopo un anno di Covid


In questo numero de L'AltroBibario, proseguiamo il nostro viaggio in alcune RSA italiane, ad un anno dall'inizio della pandemia. Claudio Coppini intervista oggi il direttore dell'RSA della Diaconia valdese fiorentina  "ll Gignoro" di Firenze Davide Arca. Il direttore inizia il suo racconto sottolineando i passaggi decisivi di quest'anno così difficile e faticoso per la struttura, gli ospiti, gli operatori e i familiari degli anziani. Con Davide Arca abbiamo affrontato anche il tema fondamentale dei vaccini.e della ripartenza, con riferimento anche all'inaugurazione, sabato  20 febbraio, della "Stanza degli abbracci", uno spazio protetto per facilitare incontri in sicurezza tra ospiti e familiari. "Certo è un primo passo" – ha aggiunto il direttore" – siamo ben lontani dall'obiettivo". Infine il ricordo di Carlo, l'uomo del chioschetto mobile del caffè che il Covid si è portato via con sé.

*Nella foto Claudio Coppini abbraccia la sua mamma nella "stanza degli abbracci" della RSA Il Gignoro.

RSA Il Gignoro, un’esperienza per i giovani con il servizio civile universale

RSA Il Gignoro, un’esperienza per i giovani con il servizio civile universale


In questa puntata di A tu per tu, Claudio Coppini e Roberto Vacca intervistano Giacomo Downie, coordinatore della Casa di Riposo per anziani Il Gignoro, che lancia dalle frequenze di RVS-Firenze un appello ai giovani (fino ai trent’anni) perchè svolgano un anno di servizio civile presso la struttura fiorentina. Un’esperienza formativa interessante e interattiva inserita in due progetti, utile anche per arricchire il proprio curriculum vitae e che vedrà riconosciuta una quota retributiva da parte dello Stato di 433 euro mensili. I posti disponibili per l’RSA IL Gignoro sono 4. Il termine ultimo per aderire al Bando è il 28 settembre pv.

Pin It on Pinterest