Giornata Internazionale dei Vigili del fuoco

Giornata Internazionale dei Vigili del fuoco

Domani 4 maggio la Comunità Mondiale è chiamata a riconoscere e onorare i sacrifici compiuti dai vigili del fioco per garantire sicurezza ai cittadini e all’ambiente. Ne abbiamo parlato oggi con, Ernesto Scilipoti, Mario Caruso e Gaetano Nicotra  3 vigili del fuoco del comando di Catania responsabili per l’ Italia di una organizzazione internazionale denominata FireFighters For Christ (Vigili del Fuoco per Cristo).

Accompagnare in preghiera a Gesù: Lina Ferrara

Accompagnare in preghiera a Gesù: Lina Ferrara


La preghiera di intercessione è un’esperienza unica e arricchente da vivere da soli ma anche in gruppo. Segui il dialogo tra Veronica Addazio, direttrice artistica di RVS, Daniela Piazza, speaker della redazione di Catania e Lina Ferrara, caporedattrice web di HopeMedia Italia e coordinatrice nazionale dei Ministeri femminili della Chiesa avventista italiana.

Istat. “Gli accessi al Pronto Soccorso e i ricoveri ospedalieri delle donne vittime di violenza”.

Istat. “Gli accessi al Pronto Soccorso e i ricoveri ospedalieri delle donne vittime di violenza”.


Pubblicato dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) in collaborazione col Ministero della Salute, il report relativo al quinquennio 2017-2021, analizza la violenza di genere subita dalle donne. Quali sono i numeri assoluti e le percentuali degli accessi delle donne al Pronto Soccorso anche in base alla nazionalità? In che modo potranno essere utilizzati i risultati di questo studio?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano la Dott.ssa Maria Giuseppina Muratore, Dirigente di Ricerca del Servizio Registro della popolazione, statistiche demografiche e condizioni di vita dell’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT).

La storia del buongiorno – Mamma (gatta) porta il piccolo al Pronto Soccorso

La storia del buongiorno – Mamma (gatta) porta il piccolo al Pronto Soccorso


La mamma tiene il gattino emaciato e denutrito in bocca per evitargli ogni fatica, anche quella del camminare. E arrivata al Pronto Soccorso trova i medici “giusti” per rianimare il cucciolo ….

Una storia commentata da Mario Calvagno per aprire la giornata con un sorriso.

Assolei. Contro la violenza sulle donne anche al Pronto Soccorso

Assolei. Contro la violenza sulle donne anche al Pronto Soccorso


In occasione dell’8 marzo, camminata pubblica quella organizzata nella capitale da Assolei insieme ad altre associazioni che si occupano di diritti delle donne con cui lavora in rete. Come è nata questa iniziativa? Assolei ha aperto nei giorni scorsi al Policlinico Gemelli di Roma, il Centro antiviolenza SOS Lei adiacente al Pronto Soccorso per offrire un servizio a tutte le donne vittime di esperienze dure, maltrattamenti, violenze.

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Dalila Novelli, presidente e responsabile eventi e relazioni esterne di Assolei.

Contatti: 345 5839697; www.assolei.it

I Salmi, specchio e traguardo del nostro spirito (12) – Salmo 121

I Salmi, specchio e traguardo del nostro spirito (12) – Salmo 121


“Il mio aiuto vien dal Signore, che ha fatto il cielo e la terra. Egli non permetterà che il tuo piede vacilli; colui che ti protegge non sonnecchierà”, queste le frasi iniziali del Salmo 121 in cui Il soccorso e la protezione di Dio si esplicano nella vita quotidiana della persona. Il Signore, visto nella sua qualità di “protettore/custode” dell’uomo, compie azioni graduali e complementari l’una dell’altra. Le parole del salmista esprimono sicurezza e trasmettono serenità.

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Patrizio Calliari, pastore delle chiese avventiste di Trento e Bolzano.

Tornado in Cechia. Adra impegnata nei soccorsi

Tornado in Cechia. Adra impegnata nei soccorsi

L’agenzia umanitaria avventista ha iniziato una serie di interventi di emergenza e pianifica aiuti a lungo termine nei villaggi devastati dall’inaspettato evento naturale.

Lina Ferrara – “Non siamo abituati a vedere un tornado in Europa, ma il cambiamento climatico e il riscaldamento globale hanno delle conseguenze”. L’agenzia umanitaria avventista (Adra), intervenuta nei soccorsi nella Repubblica Ceca subito dopo il passaggio del ciclone che il 24 giugno ha portato morte e distruzione nel sud-est della nazione, non ha dubbi sul perché di un evento naturale così imprevisto e inaspettato nel vecchio continente. 
“È successo tutto in pochi minuti” ha affermato Josef Kolacek, capo coordinatore delle emergenze per Adra in Cechia “Solo all'alba abbiamo potuto constatare i veri effetti del devastante tornado. Ci sono strade completamente distrutte e avranno bisogno di una ricostruzione totale”.

Con venti a 240 km all'ora e chicchi di grandine grandi come palline da tennis, l’uragano ha causato danni di proporzioni senza precedenti, attestandosi come il peggior disastro naturale prodotto da una tempesta in Cechia: alberi sradicati, automobili e pullman ribaltati, linee elettriche abbattute, edifici distrutti o danneggiati, tetti divelti e altro ancora. Secondo le autorità locali della Moravia meridionale, sono sei le vittime accertate, oltre 250 i feriti e diverse centinaia i residenti rimasti senza casa.

Il coordinamento nazionale di Adra, presente nella Repubblica Ceca dal 1992, ha incontrato le autorità locali e ha avviato iniziative di raccolta fondi per aiutare le famiglie colpite. Ha anche cominciato a portare aiuto nell'emergenza ed è in fase di organizzazione per quanto riguarda il supporto a lungo termine. 
"È davvero troppo presto per sapere quanto siano estesi i danni, ma a quanto pare i villaggi avranno bisogno di aiuti a lungo termine" ha dichiarato Radomir Spinka, direttore di Adra in Cechia, all’indomani della tempesta e ha ribadito "Questo tipo di tornado non ha mai colpito questa zona prima ed è molto raro nel nostro Paese".

L’agenzia umanitaria ha creato un hub nella chiesa avventista di Břeclav, situata vicino a Moravská Nová Ves, uno dei villaggi più colpiti, per organizzare i soccorsi. Nel villaggio, infatti, la chiesa, l'ufficio comunale, la piazza e centinaia di case sono gravemente danneggiate o completamente distrutte.

Adra Slovacchia ha prestato il suo autobus attrezzato per gli aiuti (Adra Help Bus) e con l’agenzia locale hanno iniziato a soccorrere gli abitanti dei villaggi più colpiti. Hanno fornito chiodi, viti, tende, strumenti di lavoro e altro materiale necessario per coprire con urgenza, almeno temporaneamente, i tetti distrutti.
“Lavoriamo per fissare dei teli di plastica a copertura dei tetti, portiamo generatori e molti altri materiali da costruzione. Abbiamo attivato anche i nostri gruppi psicosociali per offrire supporto emotivo ai residenti" ha spiegato Spinka.

Dai giorni scorsi, le équipe di Adra hanno dato il via alla fase di analisi dei bisogni di ogni nucleo familiare a Moravská Nová Ves e negli altri villaggi e a coordinare gli interventi dei volontari. Nelle prossime settimane e mesi, aiuteranno a ripulire case e strade, e forniranno supporto psicosociale alla popolazione colpita.

L'Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (Adra) è il braccio umanitario internazionale della Chiesa avventista del settimo giorno e opera in 118 Paesi. Realizza, grazie alla sua rete di sedi nazionali, progetti di sviluppo sostenibile e interviene nei soccorsi in caso di calamità. Lo scopo di Adra è servire l'umanità in modo che tutti possano vivere secondo il piano originale di Dio. Scopri di più su adraitalia.org .

[Fonte e foto: Adra Cechia e Adra Europa]

 

 

A tu per tu con Dag Pontvik. sul progetto “Marciapiede didattico”

A tu per tu con Dag Pontvik. sul progetto “Marciapiede didattico”


Il "Marciapiede Didattico" è una struttura modulare in legno che riproduce un normale marciapiede cittadino con tutte le sue difficoltà e i numerosi ostacoli (buche, biciclette legate ai pali, deiezioni canine, bauletti degli scooter troppo sporgenti….) Il "marciapiede" viene percorso da ragazzi e ragazze seduti su una sedia a rotelle. Dopo tale esperienza i ragazzi vivono un momento di condivisione e riflessione sul pregiudizio, sulla diversità, sulla disabilità e sul bullismo.

In questa puntata di A tu per tu, Roberto Vacca e Claudio Coppini intervistano Dag Pontvik, direttore dell’associazione ADRA Italia, sul progetto "Marciapiede Didattico". Per maggiori informazioni www.adraitalia.org/marciapiede.

Passa la Speranza  ADRA  Firenze e Noemi Mezzelani

Passa la Speranza ADRA Firenze e Noemi Mezzelani


Ancora una puntata speciale di Passa la Speranza, che ha voluto dare voce a un bellissimo servizio che lassociazione ADRA di Firenze (ADRA è la mano sociale e solidale della chiesa avventista mondiale. Ed ha lo scopo si portare primo soccorso nelle calamità etc e sviluppo) porta avanti da diversi anni con il Comune di Firenze e il Banco Alimentare a sostegno delle famiglie in difficoltà. Claudio Coppini ha intervistato Noemi Mezzelani la responsabile del progetto. Ricordiamo che agli ascoltatori e ascoltatrici che ne faranno richiesta chiamandoci al numero telefonico 055/414040 oppure inviandoci una mail a firenze@radiovocedellasperanza.it regaleremo una copia del libro Incontri con Cristo di Roberto Badenas, Edizioni ADV

Pin It on Pinterest