WWF, al via la campagna “SOS Elefante”

WWF, al via la campagna “SOS Elefante”


È allarme estinzione per gli elefanti in Africa: il WWF lancia l’SOS perché nell’ultimo secolo il numero di elefanti nel continente africano è drasticamente crollato. Quali sono le principali minacce alla sopravvivenza di questi animali straordinari? Perché il loro ruolo è tanto importante?

Alessia Calvagno ne ha parlato con Isabella Pratesi, direttrice Conservazione WWF, che ci ha raccontato anche delle attività messe in atto negli anni dal WWF per proteggere questa specie, e in particolare del progetto “Una foresta per gli elefanti”, al quale tutti noi possiamo contribuire.

SOS siccità, basta fare melina!

SOS siccità, basta fare melina!


In questa intervista tratta dalla diretta RVS del 20 febbraio 2023, Claudio Coppini e Roberto Vacca intervistano Mariagrazia Midulla, responsabile Clima e Energia del WWF-Italia.

Tra i temi toccati:sos siccità, l’estate salva solo con 50 giorni di pioggia (ma ci sono delle cose che possiamo cominciare a fare noi); Spinaci dell’Unem attacca l’Ue sull’auto elettrica perchè i biocarburanti sarebbero più efficaci e già pronti; la replica degli ambientalisti.

SOS ambiente: “crisi ambientale ed etica” (2)

SOS ambiente: “crisi ambientale ed etica” (2)


In questo numero parliamo di ambiente con la teologa valdese Letizia Tomassone, prendendo spunto dal suo recente saggio Crisi ambientale ed etica. Un nuovo clima di giustizia (ed. Claudiana, 2015).
Roberto Vacca e Claudio Coppini trattano brevemente con la pastora Tomassone alcuni temi affrontati nel libro. In questa seconda conversazione: la giustizia ambientale, il ruolo umano nella natura e il composito messaggio biblico sulla creazione.

S.O.S. AMBIENTE (03) – Covid-19 responsabilità umane

S.O.S. AMBIENTE (03) – Covid-19 responsabilità umane


In questa terza puntata del programma S.O.S. AMBIENTE, abbiamo parlato con Raniero Facchini, chirurgo dell’apparato digerente, master in nutrizione clinica e direttore scientifico della Fondazione Vita e Salute. Roberto Vacca e Claudio Coppini hanno chiesto al dottor Facchini un parere sulla situazione del Covid-19 in Italia e le origini legate all’uso scorretto dell’ambiente. Qual’è la situazione della pandemia nel nostro paese? Quali accorgimenti per la sicurezza pubblica? Quali errori da evitare?

S.O.S. AMBIENTE (02) – Nella Ue, sussidi miliardi dannosi ai grandi inquinatori

S.O.S. AMBIENTE (02) – Nella Ue, sussidi miliardi dannosi ai grandi inquinatori


In questa seconda puntata, del programma S.O.S. AMBIENTE, abbiamo preso spunto da un’interessante, ampio articolo, dal titolo: S.O.S. AMBIENTE – Ipocrisia, il grande regalo, apparso su IL FATTO QUOTIDIANO di lunedì 29 giugno. Quasi 137 miliardi in sussidi dannosi e nessuno vuole ridurli, nemmeno il piano verde di Bruxelles. Ne parliamo con il professor Alberto Castagnola, economista ambientalista. Altro che Green deal europeo verrebbe da dire leggendo i numeri dei sussidi alle fonti fossili, paese per paese dell’Unione europea. Fra l’altro dal grafico, la Germania risulta lo stato che di gran lunga più di tutti gli altri eroga questi contributi. Dopo la Germania, Gran Bretagna, Italia e Francia sono gli altri paesi che riservano una fetta consistente di sussidi alle fonti fossili. In Italia le aziende più beneficiate sono, Ancelor , ma anche ENI e Italcementi, per un totale di 137 miliardi. Intanto sul The Gardian è apparso nei giorni scorsi, il risultato di una ricerca, sull’innalzamento delle temperature al Polo Sud, che rileva un dato drammatico, le temperature in crescita in accelerazione,di tre volte di più di quello che si pensava.

S.O.S. AMBIENTE è una rubrica radiofonica a cadenza settimanale ( tutti i martedì in diretta alle 11.10) specifica per l’ambiente. Il programma si propone di tenere alto il livello di attenzione e approfondimento sui temi dell’ ambiente – ecologia – economia – energia, a cura di Alberto Castagnola (economista e ambientalista) e dalla redazione del circuito radiofonico RVS, in collaborazione con il sito comune-info.net Tematiche che riteniamo sempre più necessario essere centrali anche all’interno del palinsesto radio nazionale, da qui la scelta di un ciclo di trasmissioni con uno spazio fisso settimanale.

scriveteci a firenze@radiovocedellasperanza.it

S.O.S. AMBIENTE (1) – La sanità non è una azienda

S.O.S. AMBIENTE (1) – La sanità non è una azienda


In questa puntata, numero 1 del programma S.O.S. AMBIENTE in cui parleremo di volta in volta, di ambiente – ecologia – economia – energia con articoli, campagne, progetti e ospiti qualificati tratti dal sito comune-info.net, che arriva subito dopo il lockdown, prendiamo spunto dalla campagna DICO32/COORDINAMENTO NAZIONALE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE e dal documento pubblicato da Medicina Democratica – La salute non è una merce. La sanità non è una azienda. Con il professor Alberto Castagnola proviamo ad approfondire 2 punti significativi dei 17 espressi dal documento.
Anche perchè l’esperienza della pandemia li ha riportati al centro per una efficace sanità nazionale e come diritto fondamentale alla salute per ogni singolo cittadino e per la salvaguardia della comunità nella sua interezza.
Ecco i punti che abbiamo approfondito con Castagnola. Primo, la spesa pubblica deve essere adeguata e indirizzata verso la prevenzione primaria,basata su condizioni di vita e ambientali sane, con obiettivi di salute valutati con strumenti epidemiologici e non economistici. Secondo, la medicina territoriale deve essere in costante coordinamento con il settore ospedaliero, riempiendo di contenuti la proposta delle “case della salute”, non come semplice sommatoria di ambulatori, ma come punti di incontro delle esigenze locali (servizi sanitari, socio-sanitari e sociali) cambiando il sistema di remunerazione.

Con questa prima puntata del programma S.O.S. AMBIENTE prende il via una nuova rubrica radiofonica che si occuperà di ambiente – ecologia – economia – energia, in collaborazione con il sito comune-info.net, a cura di Alberto Castagnola (economista e ambientalista) e dalla redazione del circuito radiofonico RVS. Tematiche che riteniamo sempre più necessario essere centrali anche all’interno del palinsesto radio nazionale, da qui la scelta di un ciclo di trasmissioni con uno spazio fisso settimanale.

scriveteci a firenze@radiovocedellasperanza.it

01-SOS-cerco mia sorella 23-2-18

01-SOS-cerco mia sorella 23-2-18


La speranza continua oltre ogni limite. In collegamento con la Dottoressa Alfia Milazzo responsabile dell’associazione “La Città Invisibile”, stiamo facendo un appello per cercare una sorella smarrita.
Negli anni “80” il 12 Febbraio una giovane donna, che aveva appena compiuto la maggiore età, partorì una piccola bimba nell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania con purtroppo una malformazione agli altri inferiori; che non avendo una buona situazione economica gli è stata strappata dalle braccia e data in affidamento in un Orfanotrofio prima accanto all’ospedale e poi trasferita successivamente nell’orfanotrofio San Pietro di Caltagirone. Oggi avrebbe 38 anni, chiunque abbia qualsiasi tipo di informazione può contattare la “Radio Voce della Speranza”.
Tramite la nostra pagina Facebook…Grazie!

Pin It on Pinterest