Notizie Avventiste – Pur se viviamo in un periodo critico, un nuovo anno porta con sé l'opportunità di fissare nuovi traguardi e obiettivi per uno stile di vita sano. A dirlo è il nutrizionista Thais Trivelato, sul sito della Chiesa avventista sudamericana
A gennaio, è comune stilare una lista di buoni propositi per cambiare abitudini e migliorare la propria vita. Tuttavia, non è raro arrivare a dicembre con le buone intenzioni perdute tra le pieghe dei mesi precedenti.

“La verità è che poche persone riescono effettivamente a mettere in pratica i propri obiettivi come vorrebbero” sottolinea Trivelato. Per questo il nutrizionista propone cinque suggerimenti pratici per raggiungere gli obiettivi e le risoluzioni del nuovo anno.

Ecco i consigli di Trivelato, in particolare per quanto riguarda la salute.

1. Porsi obiettivi che possono essere raggiunti! 
È essenziale avere un piano che puoi realizzare. Non dimenticare mai che cambiare le abitudini richiede tempo. Nessuno si sveglia in forma senza mai andare in palestra, o diventa un atleta “di punto in bianco”. Ci vuole costanza e allenamento. Rendere realistici gli obiettivi ti aiuterà a raggiungerli. Inoltre, concediti la flessibilità di adattare il piano iniziale, se necessario, ma non abbandonare mai i tuoi obiettivi.

2. Guarda sempre il “bicchiere mezzo pieno”! 
Concentrati maggiormente sugli alimenti nutrienti che puoi includere nella tua dieta, piuttosto che sugli alimenti da escludere. L'educazione alimentare sarà più efficace se aumenti la varietà. Invece di provare a mangiare ciò che non ti piace a tutti i costi, sforzati di provare nuovi sapori. Consenti a te stesso di gustare nuovi cibi, in particolare frutta e verdura.

3. Dimentica gli errori del passato! 
Se negli altri anni non hai raggiunto o hai tralasciato gli obiettivi prefissati, ricorda che ormai sono alle spalle. Cogli la nuova opportunità che hai davanti e sii paziente con te stesso.

4. Più valore ai cambiamenti che alla bilancia! 
Dai più valore ai cambiamenti delle abitudini rispetto ai numeri sulla bilancia. Concentrati sul cambiamento e persisti. I risultati estetici, se li desideri, arriveranno con il tempo.

5. Mai iniziare con un "no"! 
Quando crei delle restrizioni, la tua mente cercherà automaticamente di sabotarti e di aumentare ulteriormente il desiderio per ciò che hai limitato. Questo errore è molto comune. Tante persone stabiliscono obiettivi del tipo "niente zucchero per 30 giorni" o "niente fast food per due settimane". Si può anche essere in grado di raggiungere l'obiettivo per un po', ma il più delle volte non si riesce a resistere nel lungo termine.

Tenere d'occhio gli obiettivi 
Spesso, il cambiamento delle abitudini non avviene perché non vi è una reale voglia di cambiare. Di conseguenza, il primo passo verso la trasformazione è già compromesso e la pianificazione viene rimandata. Ma se vuoi davvero cambiare, inizia ora! Non aver paura o vergogna di cominciare con dei piccoli passi; ti motiveranno e ti avvicineranno al tuo obiettivo finale.

Inoltre, non dimenticare che un programma di esercizio fisico approvato dal medico è parte integrante di uno stile di vita sano. 

 

 

 

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti