Antonella Santomauro – Sabato 23 ottobre si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della chiesa avventista del settimo giorno di Potenza, sita in via Vienna, 51. La comunità è stata onorata della presenza dei vertici dell’Unione avventista italiana (Uicca) e di varie autorità civili e religiose della città.

Il sindaco, Mario Guarente, ha ringraziato il past. Stefano Calà e la comunità per l’accoglienza e la presenza nel territorio, augurando di continuare a fare del bene per molti anni ancora. Il presidente dell’Uicca, past. Stefano Paris, ha rivolto un messaggio spirituale ai presenti.

Gli esponenti religiosi intervenuti per rivolgere un saluto augurale sono stati: don Franco Corbo, direttore della Commissione diocesana per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso; il past. Celestino Santopietro, della chiesa evangelica “Opera Nuova”; la maggiore Angela Macchia, dell’Esercito della Salvezza; Alessandro Dolce e Gian Luigi Valla, responsabili della chiesa “Grazia e Verità”.

Hanno portato il loro saluto anche Rosanna e Nicola Gianmaria, dell’associazione “Adolescenti Oggi”, e Giulia Greca, della cooperativa sociale “Cento strade”.

Per i membri di chiesa è stato un momento intenso ed emozionante, soprattutto quando sono scorse le immagini di repertorio che hanno raccontato la storia dagli inizi, nel lontano 1957, alle varie fasi di crescita, fino ad oggi.
La comunità avventista è una luce che non ha mai smesso di brillare nel territorio potentino. Il suo impegno è continuare a condividere la speranza del Vangelo di Cristo ora più di sempre.

[Foto: Vincenzo Bochicchio]

Produttore

Condividi