Carissimi sorelle e fratelli, giovani, interessati ed amici della Chiesa Avventista in Italia, spero di trovarvi tutti in salute spirituale e fisica.

Vi scrivo per comunicare una mia decisione importante.

Qualche anno fa la mia famiglia ed io ricevemmo un’offerta lavorativa e di studio negli Stati Uniti da parte del complesso ospedaliero avventista “Kettering Health”. Inizialmente avevamo declinato l’offerta pensando di rimandarla a dopo l’assemblea amministrativa del 2024. Qualche mese fa ci è stato comunicato che se avessimo aspettato ancora avremmo perso definitivamente questa possibilità. Abbiamo dunque deciso di metterla seriamente nelle mani del Signore: se Lui ci avesse aperto le porte le avremmo attraversate, se le avesse chiuse ci saremmo fermati. In base a quanto abbiamo sperimentato fino ad oggi crediamo che sia la Sua volontà che noi facciamo per ora questa esperienza americana che accogliamo come occasione di crescita e formazione e che ci dona anche la grandissima gioia di essere vicini a nostra figlia Martina Irene.

Con la presente vi chiedo dunque di comprendere la nostra decisione e di accompagnarci ancora con le vostre preghiere. Ringrazio il Signore per la vostra fede e per quanto avete fatto in questi anni per me e la mia famiglia.

Vi informo che il 13 settembre il comitato UICCA si riunirà alla presenza degli Officer della Divisione, per eleggere un nuovo presidente che possa garantire il funzionamento della nostra organizzazione fino alla prossima assemblea.

Di questi 27 anni di ministero pastorale faccio tesoro e rendo grazia a Dio. Ringrazio le chiese che mi hanno accolto e formato: Milano Mirabello, Padova, Vicenza Ghanese, Monselice, Bolzano, Ragusa, Vittoria, Roma Ostia e Oriolo Romano. Porto con me il prezioso ricordo del lavoro svolto con i giovani: campeggi, raduni, Auda Amicus, congressi nazionali e internazionali, raduni AISA, l’attività “Da Giovane a Giovane” con la gioventù siciliana. Sono anche enormemente grato al Signore per avermi accompagnato in questi anni di presidenza che, dal 2014 ad oggi, nel corso dei quali credo di aver ricevuto grandi stimoli spirituali ed intellettuali per la vicinanza e il consiglio dei miei colleghi officer, uomini consacrati, leali, capaci, ai quali voglio molto bene e dai quali mi sono sempre sentito benvoluto.

Ringrazio:
tutto il comitato UICCA per avermi accompagnato e sostenuto in questi anni,
i comitati degli enti della nostra Chiesa con i quali membri ho collaborato e per i quali vi chiedo di pregare e continuare a sostenere,
le chiese che ho servito e quelle che ho visitato, dove ho compreso meglio perché Gesù abbia voluto la Chiesa,
tutti voi per la fiducia che mi avete accordato e l’affetto che mi avete espresso attraverso telefonate, messaggi, lettere, preghiere, e attraverso l’accoglienza che mi avete dimostrato quando sono venuto come ospite,
la mia famiglia che mi ha accompagnato e sostenuto in questo lungo percorso appassionante nella predicazione del vangelo.

Vi abbraccio tutti nella certezza che continuerete, come scrive l’apostolo a “costruire la vostra vita sulle fondamenta della vostra santissima fede. Pregando con la potenza dello Spirito Santo. Rimanendo nell’amore di Dio, in attesa che Gesù Cristo nostro Signore manifesti la sua misericordia e ci dia la vita eterna.

A Colui che può preservarvi da ogni caduta e farvi comparire irreprensibili e con gioia davanti alla sua gloria, al Dio unico, nostro Signore, siano gloria, maestà, forza e potere prima di tutti i tempi, ora e per tutti i secoli. Amen” (Giuda 1:20-21,24-25)

Un caro e affettuoso abbraccio e che la grazia del Signore Gesù Cristo vi accompagni.
Maranathà,
vostro in Cristo
Past. Stefano Paris

Produttore

Condividi