Nella puntata odierna di Leggiamo insieme parliamo con il pastore avventista Giuseppe Marrazzo del suo articolo che apparirà a breve sulla rivista Adventus del 2020 a proposito della figura di Alberto Long e del contesto storico in cui maturò il suo rifiuto delle armi nel corso della prima guerra mondiale.
Alberto Long (1887-1986), che nel 1914 entrò a far parte della Chiesa avventista, per la sua scelta di obiezione di coscienza affrontò tre processi con relative condanne, senza contare numerosi soprusi e angherie.
Se ritorno su questa pagina importante per la storia della chiesa avventista in Italia – scrive Giuseppe Marrazzo – è per cercare di capire da dove e da chi il giovane Alberto ha maturato una così decisa posizione contro le armi, senza per questo rinunciare a servire la patria, anche se solo in ambito sanitario.

Produttore

Condividi