La riflessione in "agrodolce" con lo psichiatra poeta Giovanni Varrasi di questa settimana ha a che fare con il decreto del governo Draghi che vieta alle navi da crociera di grosso tonnellaggio di passare dai canali del centro di Venezia.

L'autore della nostra rubrica si compiace di questo provvedimento e lo usa per farci riflettere sulla globalizzazione, e in particolare sul turismo di massa, che è la negazione della vera cultura, della conoscenza approfondita, del piacere della scoperta. La lotta all’aggregato di potere mondiale che spinge in questa direzione deve trovare un competitore politico e istituzionale altrettanto potente, come l’Unione europea.

Produttori

, ,
Condividi