Si svolge sabato 11 e domenica 12 settembre a Firenze l'evento "Different to play", una manifestazione a cui partecipano una trentina di associazioni – molte delle quali di carattere sportivo – che si occupano di disabilità e inclusione. Ci spiega gli obiettivi di questa manifestazione una delle organizzatrici, Noemi Salvati. Tra le associazioni che partecipano, ci sarà anche ADRA-Italia, con il "marciapiede didattico", un programma che compie quest'anno dieci anni di vita. Si tratta di far percorrere – a piedi e poi in una sedia a rotelle – un percorso costituito da un facsimile di marciapiede, con diversi oggetti ingombranti – che si trovano purtroppo sui marciapiedi di tutta Italia – oggetti che naturalmente non facilitano la mobilità, soprattutto dei disabili. Quest'anno però la "prova" sul marciapiede implica anche identificarsi nella situazione dei non vedenti (percorso bendato) e persino di una persona affetta da sindrome dell'autismo.

Produttori

, ,
Condividi