Cruelty Free International ha lanciato la nuova iniziativa europea, a cui per l’Italia ha aderito la LAV, per chiedere all’Unione Europea una conversione della ricerca all’uso di metodi alternativi alla sperimentazione sugli animali.

Quali sono i numeri della sperimentazione animale in Europa e in Italia, e quale tipo di attività svolgono i laboratori di ricerca in questo settore?

In che modo i cittadini possono aderire all’iniziativa per una scienza giusta, efficiente, moderna?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Yuri Bautta, dell’Area Ricerca senza animali della LAV.

Produttori

, ,
Condividi

Articoli recenti