Il piano Colao come metafora di un altro piano di rinascita più grande ed eterno!

Il piano Colao come metafora di un altro piano di rinascita più grande ed eterno!


Questa settimana l’intervista di Mario Calvagno al pastore avventista Daniele Benini sull’attualità prende spunto dall’incipit dell’articolo di Roberto Perotti su “La Repubblica” dell’8 giugno 2020 dal titolo “Conte e il piano Colao: quattro montagne da scalare”.
Citiamo testualmente: “Il piano Colao è un documento per molti versi impressionante. Per la prima volta si mettono nero su bianco una serie di proposte concrete e organiche per rivoltare l’Italia come un calzino”.

Benini, dopo aver risposto ad alcune domande sul tema, commenta anche il testo biblico di Romani 8:31-35, dove Paolo di Tarso, fra l’altro, scrive: “(…) Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Dio non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi; perciò, come potrebbe non darci ogni cosa insieme con lui? (…)”. Questo è il piano di salvezza per grazia, mediante la fede in Gesù, che Dio propone a tutta l’umanità. E’ il piano che rivoluziona la vita di ciascuno; il piano per eccellenza, definitivo, eterno!

Foto: Public Co da Pixabay

Pin It on Pinterest