Iniziativa per i membri della chiesa avventista che quest’anno si apre anche a persone esterne alla denominazione.

HopeMedia Italia – Il corso estivo per laici è un percorso di formazione pensato per fornire i rudimenti della teologia avventista e della pastorale. Quest’anno si terrà dall’1 al 15 agosto, come sempre presso l’Istituto avventista “Villa Aurora” di Firenze.

“È una grande occasione per approfondire la propria conoscenza delle Scritture e della teologia avventista in generale” spiega Saverio Scuccimarri, decano della Facoltà avventista di teologia (Fat) “Come tutte le chiese protestanti, anche la chiesa avventista crede nel sacerdozio universale dei credenti, e nella responsabilità di ogni credente di confrontarsi con le Scritture e di partecipare attivamente alla missione della chiesa. Non crediamo, infatti, che la preparazione teologica debba essere appannaggio dei soli pastori e ministri, ma che tutti, al momento opportuno, debbano sapere dare ragione della propria fede. Ecco l'obiettivo del corso per laici: dare una buona preparazione ai membri di chiesa, perché possano condividere in maniera ancora più efficace la missione della comunità”.

Un appuntamento atteso 
L’iniziativa di formazione, che quest’anno giunge alla sua XXI edizione, è stata sempre più apprezzata dai membri nel tempo. Lo dimostra l’aumento del numero di corsisti. 
“Dopo un periodo in cui i numeri del corso teologico per i laici erano al di sotto di 10 partecipanti, dando la sensazione che questo servizio non fosse più di interesse della chiesa avventista italiana, dal 2014 in poi c'è stata una nuova impennata dei partecipanti, che sono tra i 15 e i 25; così è stato anche lo scorso anno, nonostante le problematiche legate al Covid-19” precisa il decano della Fat.

È interessante notare che spesso, trascorsi alcuni anni dalla partecipazione dei genitori, anche i figli abbiano voluto vivere questa esperienza estiva e acquisire gli strumenti necessari per svolgere al meglio le attività della chiesa locale.

Novità 2021 
Rivolto in prevalenza agli avventisti, sempre più coinvolti nella liturgia, nella predicazione e nella catechesi, non è tuttavia preclusa la possibilità di partecipare anche a persone esterne alla denominazione. 
“Quasi tutti gli anni, da qualche tempo, ci capita di avere tra i banchi non solo membri della chiesa avventista, ma altre persone che nel nostro gergo definiamo interessati, o simpatizzanti, o amici della chiesa avventista” afferma Scuccimarri “E così il direttore di Villa Aurora, Davide Romano, ha avuto l'idea di fare leva su questo bisogno, e di provare a soddisfarlo con un intervento mirato e strutturato. Da qui la novità di quest'anno: provare a condensare in una delle due settimane di corso quelle discipline che possano essere di interesse anche per un pubblico esterno alla chiesa avventista. È un primo tentativo: vedremo come andrà e, di conseguenza, se e come continuare su questa scia”.

Amicizia e spiritualità 
Le due settimane estive trascorse a “Villa Aurora” hanno anche un valore relazionale e spirituale. 
“Il bilancio del corso per laici, come si può facilmente evincere dalle valutazioni scritte e anonime fatte dai partecipanti, è assolutamente positivo” conclude il decano “Tutti coloro che hanno frequentato un corso teologico per laici hanno non solo accresciuto le proprie conoscenze e competenze nell'ambito della fede avventista, ma hanno stretto amicizie durature e hanno vissuto un'esperienza di ricarica e rinnovamento spirituale. E anche se su questo non abbiamo dati empirici a conferma, è facile suppore che questa nuova carica spirituale, assieme alle nuove competenze acquisite, possano aver fatto del bene alle comunità. Se così non fosse, difficilmente continuerebbero a sponsorizzare la partecipazione dei propri membri al corso teologico per laici”. 

il corso è strutturato in modo da lasciare anche tempo per visitare Firenze, una delle più belle città d'arte del nostro Paese.

Come fare per partecipare 
Avventisti – Chi desidera partecipare deve parlane con il pastore della propria chiesa ed egli inoltrerà la richiesta al direttore del Campo di appartenenza, sarà questi infine ad autorizzare l'iscrizione al corso e a segnalare il nome del partecipante all'Istituto "Villa Aurora". 
Il corso è completamente gratuito per i partecipanti avventisti, poiché le loro spese di soggiorno saranno a carico dell’Unione italiana e della chiesa locale che contribuirà versando 150 euro all’Istituto avventista.

Esterni – Per i partecipanti non avventisti il costo per tutto il periodo, comprensivo di pensione completa e quota d’insegnamento, è interamente a loro carico. La partecipazione di una persona non avventista è subordinata a un colloquio motivazionale e a una lettera di presentazione da inviare a info@villaaurora.it all’attenzione del direttore.

Tutte le informazioni per l’iscrizione e la partecipazione sono sul sito villaaurora.it/evento/corso-di-formazione-teologica-per-laici/ 

 

 

 

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti