Così come i traumi fisici, anche quelli emozionali lasciano dei segni. Le conseguenze più visibili si manifestano nelle settimane immediatamente successive al fatto, ma in alcuni casi continuano a influenzare la nostra esistenza per anni. In che modo possiamo affrontare e superare i traumi? Ciò che traumatizza una persona, non sempre ne traumatizza un’altra o comunque non crea gli stessi effetti. Da cosa dipende questo? La dott.ssa Deborah Giombarresi, psicologa e psicoterapeuta, ci dà alcune indicazioni in merito e ci guida anche nella riflessione sull’esperienza di Giuseppe, un giovane ebreo di buona famiglia che superò diverse esperienze traumatiche. La sua storia è raccontata nella Bibbia.

Intervista a cura di Alessia Calvagno.

Immagine: ID 144680642 © Fizkes | Dreamstime.com

Produttore

Condividi