Sono sotto gli occhi di tutti le immagini da dittatura africana di un presidente sconfitto alle urne che intende rimanere al potere contro tutto e tutti, e che aizza una accozzaglia di razzisti, suprematisti bianchi, fascisti, neonazisti e complottisti per una ribellione contro il Congresso americano tentando un colpo di stato tramite piazza. Una «insurrezione» l’ha definita il presidente subentrante Biden, contro i rappresentanti del popolo, una scena molto triste e inquietante vista dall’Europa dove la democrazia liberale è in crisi un po’ ovunque e i populismi di estrema destra sono in dilagante aumento e vedono nell’esperienza statunitense un incoraggiamento e un modello.

Così inizia un articolo dal titolo "Il crollo del mito della democrazia americana" apparso su voceevangelica.it dell' 8 gennaio scorso a firma del direttore Andrea Panerini. Su questo tema lo ha intervistato per la rubrica "Sfogliando il giornale" il redattore di RVS Roberto Vacca.

Produttore

Condividi