In questo numero di Sfogliando il giornale abbiamo trattato il tema del gioco d’azzardo, prendendo spunto da un articolo apparso sul Corriere della Sera, che ha titolo: “Il boom del gioco d’azzardo. E lo Stato incassa le briciole – I soldi giocati nel 2017 sfondano il tetto dei 100 miliardi di euro ma gli incassi dell’erario sono crollati di un terzo in sette anni. Lo Stato ricava solo un ottantesimo dai giochi online”.
Si legge nel primo paragrafo dell’articolo a firma di Gian Antonio Stella: “Un ottantottesimo: ecco quanto ricava lo Stato biscazziere dai giochi online. Esattamente l’1,13%. Spiccioli, rispetto ai 27 miliardi di euro gettati sul piatto del solo web da 4 milioni di giocatori. Peggio: i soldi giocati nel 2017 sfondano il tetto mostruoso dei 100 miliardi ma gli incassi dell’erario crollano in percentuale, in sette anni, di circa un terzo. Che senso ha?”.

Ne abbiamo parlato con il pastore avventista Franco Evangelisti, responsabile dell’Opera Sociale Avventista, l’agenzia umanitaria della Chiesa avventista che gestisce anche l’8×1000. Una parte dei fondi dell’8×1000 alla Chiesa avventista sono stati destinati alla lotta contro il gioco d’azzardo, un fenomeno troppo sottovalutato ed in costante crescita in Italia. Il programma è stato condotto da Claudio Coppini e Roberto Vacca.

Produttore

Condividi