Samuele Barletta – Lo scorso 22 febbraio, a causa di un malore mentre era in casa, si è addormentata nel Signore la sorella Gina Falso, membro della chiesa di Torino. Gina aveva conosciuto la fede avventista da giovane quando viveva a Cellole, in provincia di Caserta, attraverso la testimonianza della famiglia D’Alessandro.

Fu l’unica nella sua famiglia ad accettare la fede avventista e ciò la espose a forti opposizioni. Dopo un periodo in cui abbandonò la chiesa, vi ritornò per non lasciarla mai più, mostrando da allora una fede ferma, incrollabile, battagliera.

Gina ha vissuto una vita travagliata, per la perdita di un figlio e del marito. Da molti anni viveva a Torino, dove aveva raggiunto l’altro figlio. Negli ultimi tempi soffriva per il fatto di non abitare nelle vicinanze della chiesa, in quanto per raggiungerla doveva cambiare diversi mezzi pubblici. Ma, finché la salute glielo ha permesso, ha sempre frequentato la chiesa.

Tutta la comunità la ricorda con affetto, in modo speciale il suo sorriso gentile, la sua tempra di fede e la grande testimonianza di zelo e di impegno che ha lasciato, essendosi adoperata molto per gli altri, in chiesa e nell’assistenza tramite le attività sociali della “Dorcas”.

Arrivederci cara Gina al ritorno di Gesù, e lì vi sarà gioia ineffabile perché ci ritroveremo per vivere per sempre insieme! “Ma tu va’ pure alla tua fine; ti riposerai e poi ti rialzerai per ricevere la tua parte di eredità alla fine dei giorni” (Daniele 12:13).

 

 

Produttore

Condividi