In questa nuova puntata della serie Tutti a scuola, parliamo della povertà educativa dei bambini nei Paesi in via di sviluppo e ci soffermiamo sulla situazione in Brasile e in Ruanda. A causa di pregiudizi sociali e della povertà, le bambine in particolare hanno ancora maggiori difficoltà dei loro coetanei maschi ad accedere alla scolarizzazione.

Anche in Italia il numero dei bambini senza istruzione è aumentato ed è necessario porvi subito rimedio. In questo periodo di Covid-19 la didattica a distanza ha cercato di colmare i vuoti educativi che si potevano venire a creare. Quali sono le difficoltà e le limitazioni, e quali sono gli aspetti positivi?

L’istruzione regolare fa la differenza nella vita dei bambini che in tutto il mondo diventeranno adulti capaci di migliorare la loro vita e quella della società. Firma per la campagna “Tutti i bambini del mondo a scuola

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Antonietta Fantasia, insegnante, presidente onorario di Bimbo Aquilone Onlus.

Foto: adraitalia.org

Produttore

Condividi