La sindrome di Asperger e i disturbi dello spettro autistico sono un grave disturbo neuropiscologico che mostra i primi sintomi, diagnosticabili in modo piu’ preciso,  dal primo anno e mezzo in poi del bambino. I segnali comportamentali tipici sono la quasi assenza di espressioni emotive sociali, un uso problematico del linguaggio (assente o funzionalmente deficitario), comportamenti stereotipati, con la tendenza del bambino ad isolarsi e a manifestare interesse su ridotti e specifici elementi.

Parlarne, confrontarsi, trovare soluzioni  non e’ facile soprattutto perche’ le famiglie vengono lasciate sole a costruirsi un cammino difficile e tortuoso per i loro figli e per loro stesse. Spesso si scontrano con i pregiudizi, le burocrazie, l’incompetenza di coloro che invece dovrebbero dare sostegno e camminare al loro fianco.

Ne abbiamo parlato con Sofia Scuccimarri, mamma di Celeste (8 anni), Paola Micucci dell’Associazione Aspie e mamma di David (22 anni), Alessandro Carrai dell’Associazione Amici di Nick e papa’ di Niccolo’ (13 anni).

A braccia aperte vi aspetta ogni terzo martedi’ del mese alle ore 11.00

 

Produttore

Condividi