HopeMedia Italia – Un gruppo di archeologi, che lavora per l'autorità israeliana per le antichità, l'Università Bar Ilan e l'Università di Tel Aviv, ha affermato di aver trovato un pezzo di stoffa tinta di porpora risalente al X secolo a.C., il periodo dei regni di Davide e Salomone a Gerusalemme.

Citato più volte nella Bibbia, non si era mai trovata conferma dell’utilizzo di questo prezioso colore in un manufatto risalente ai tempi di Davide. La scoperta, avvenuta un mese fa, è stata definita sorprendente.

Erez Ben-Yosef, professore dell’Università di Tel Aviv, ha dichiarato al quotidiano Times of Israel: "È sorprendente come il viola sia stato usato così presto, inoltre era in un posto strano”. Infatti, è nella valle di Timna, in Israele, che gli archeologi hanno scoperto il tessuto colorato di porpora, "nel mezzo del deserto, dove non pensavamo fossero usati questi materiali prestigiosi".

In questa valle, dove il clima è arido, "troviamo cose che di solito non si trovano negli scavi regolari, come tessuti, corde, cuoio, cose che solitamente si deteriorano e non si conservano" ha spiegato il professore.

[Fonte: InfoChretienne.com, riportato da Bia francese]

 

 

Produttore

Condividi