Nella Fase 2, l’ultimo DPCM stabilisce che i congiunti possono incontrarsi.
Le relazioni in presenza, rispetto alle relazioni virtuali cui siamo stati costretti a causa del Covid-19, ci permettono di riscoprire il valore dei legami familiari solidi e di riflettere sull’opportunità di recuperare quei rapporti che si erano incrinati.
Quali sono i benefici di questi comportamenti e quanto il perdono può fare la differenza?
Anche la Festa della mamma di quest’anno assume una valenza nuova.

Intervista di Mario Calvagno e Carmen Zammataro al pastore Roberto Iannò, direttore nazionale del dipartimento Ministeri della Famiglia dell’Unione Italiana delle chiese cristiane avventiste.

Foto: ID 162944254 © Roman Samborskyi Dreamstime.com

Produttore

Condividi