Anche la trasmissione “handicaPPati in OrBita” non poteva non dare spazio al tema

della “Giornata della Memoria”, che ogni 27 gennaio prova a renderci tutti consapevoli

dell’orrore accaduto, con il fine e la speranza che non si ripeta mai piu’. Nella

prima parte del programma Mauro Sbrillo e sua moglie Alessandra ci parlano del progetto nazista di eutanasia “Aktion T4”, che riguardava i disabili e tutti coloro che nascevano o manifestavano anomalie genetiche, nella folle ricerca di costruire una razza “perfetta”. Nel corso della trasmissione passano anche brani musicali che arricchiscono la riflessione e le parole. Ma e’ importante cercare di capire

anche quale sia stato il cammino di questi decenni e dove siamo oggi. Cosi’ Mauro,

sollecitato dalle domande di Claudio Coppini, ci ricorda che abbiamo dovuto attendere fino al 13 dicembre del 2006 perche’

l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvasse la “Convenzione sui diritti delle

persone con disabilita’”, riconoscendole per la prima volta come persone. L’Italia ha

aderito alla Convenzione tre anni anni dopo, nel 2009

Produttore

Condividi