Notizie Avventiste – La Chiesa avventista in Ghana ha presentato un documento al parlamento del Paese per chiedere l’emendamento della data delle elezioni politiche. I cittadini ghanesi sono chiamati alle urne ogni quattro anni, sempre il 7 dicembre, come prevede la Costituzione.

Nel 1996, la data cadeva di sabato e privò dei diritti civili molti avventisti che scelsero di non recarsi alle urne nel loro giorno sacro. Anche le elezioni del 2024 cadranno di sabato. Quindi, i dirigenti della denominazione hanno deciso di chiedere al parlamento, con largo anticipo, di prendere in considerazione un emendamento basato su motivi di libertà religiosa.

Nel presentare il documento alla Commissione per la revisione costituzionale lo scorso dicembre, il presidente dell’Unione avventista ghanese, Thomas Techie Ocran, ha detto che l’attuale rigidità nella scelta e nel fissare il giorno delle elezioni dovrebbe essere emendata poiché a volte va contro i membri della Chiesa avventista, in particolare, e degli altri cristiani, in generale.

"Un emendamento consentirebbe a tutti i ghanesi di esercitare il loro diritto di voto senza dover scegliere tra la propria fede e il dovere civico", ha affermato Ocran. 
“L’iter è piuttosto lungo e scoraggiante” ha aggiunto “ma come Chiesa dobbiamo dare inizio al discorso e lavorare per vederlo portato a termine con l’aiuto di Dio”.

[Fonte: Ann]

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti