Il culto cristiano è in profonda crisi nella maggior parte delle chiese in Europa. La frequentazione è sempre più scarsa, anche tra coloro che si dichiarano cristiani convinti. Le misure sanitarie conseguenti alla pandemia Covid 19 lo hanno ulteriormente messo in questione. Il culto cristiano va dunque ripensato e almeno in parte riformato, non tanto per arginare il suo abbandono e favorire una sua maggiore frequentazione, quanto piuttosto per renderlo più conforme alla sua natura e alla sua ragion d’essere. Che è quella di conoscere e incontrare Dio e, insieme, conoscere e incontrare un prossimo che potrebbe diventare una sorella o un fratello. Partendo dal culto delle Chiese riformate, Paolo Ricca propone un aggiornamento di forme e contenuti che ridiano gioia e interesse nella partecipazione e apertura a una più grande varietà di esperienze liturgiche ed ecumeniche. Un vero e proprio happening dello Spirito.

In questa puntata di "Leggiamo insieme" Roberto Vacca ha intervistato Paolo Ricca, autore del saggio "Happening dello Spirito. Cose nuove e cose antiche sul culto cristiano" (ed. Claudiana). 

Produttore

Condividi