Mazara del Vallo. Dieci giorni di preghiera 2024
25 Gennaio 2024

Manuela Erbini/Notizie Avventiste – Come è noto ai più, dal 10 al 20 gennaio 2024, il mondo avventista ha vissuto i "Dieci giorni di preghiera". Per la chiesa di Mazara del Vallo, città di mare della Sicilia, questa iniziativa spirituale ha significato molto. 
In primis sono stati giorni di unione fraterna. Anche se non tutta la comunità ha potuto viverli in presenza, vi assicuro che le preghiere si avvertivano anche nelle loro case. 
Sono stati accoglienza per coloro che hanno bisogno di trovare un posto che non li giudichi. 
Sono stati scuola, perché ogni volta che si leggono le Sacre Scritture si impara qualcosa. 
Sono stati coccole che la diaconia non ha fatto mancare, preparando tisane calde e dolcetti (perché si sa, le sere d’inverno sono fredde anche nelle città di mare). 
Sono stati musica corale: la mia preghiera, unita a quella del fratello e della sorella nella fede, aggiunta a quella di un’intera comunità, sommata a tutte le preghiere delle varie chiese avventiste nelle diverse città, non solo si è trasformata in musica, ma in un vero e proprio concerto. E già lo immagino Dio che si delizia delle nostre parole, che si emoziona, piange o gioisce per ogni nostro contatto con lui.

Nell’ultimo giorno, la comunità si è incontrata alle 19:00 e ha pregato fino a circa le due di notte. Il sabato dopo, la chiesa profumava d’“incenso”, non di quello che si compra, no! Era il profumo delle preghiere dei suoi fedeli. 
Quanto mi piace fantasticare su come Dio passeggia in mezzo a noi… non vorrei sbagliarmi ma credo di averlo visto tra le panche, era lì che abbracciava ognuno di noi. 
Sì, Dio è in mezzo a noi! 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Notizie correlate

Il perdono non è un’emozione

Il perdono non è un’emozione

L’autrice dell’articolo rievoca un evento tragico accaduto negli Stati Uniti nel 2006, invitandoci a contemplare il mistero del perdono Alina Kartman – È difficile restare indifferenti di fronte a una storia vera come quella di Terri Roberts, la madre di un giovane...

Premio Giunia a una pastora in Italia

Premio Giunia a una pastora in Italia

Notizie Avventiste – L'Association of Adventist Women (Associazione delle donne avventiste) ha assegnato il Premio Giunia di quest’anno alla pastora Abigaela Trofin che serve le comunità avventiste di Catania, Augusta e Lentini, in Sicilia. “Dovete essere molto...

Bologna. Seminario su idroterapia e cure naturali

Bologna. Seminario su idroterapia e cure naturali

Giovanni Caccamo - I Ministeri per la promozione della Salute della comunità avventista di Bologna hanno organizzato il seminario “Curarsi con l’acqua – Workshop pratico di idroterapia e cure naturali”. Gli incontri si sono svolti sabato pomeriggio 8 e domenica...

Pin It on Pinterest