Tra novembre e l’inizio di dicembre, una delegazione di Amnesty International ha svolto una missione di ricerca sulle violazioni dei diritti umani nel corso dei conflitti nella Repubblica Democratica del Congo, visitando la provincia del Nord del Kivu e i campi profughi situati lungo il confine con l’Uganda sud occidentale. I delegati hanno avuto colloqui con alti rappresentanti di tutte le parti coinvolte. Mario Calvagno e Carmen Zammataro hanno chiesto a Riccardo Noury, portavoce della sezione italiana di Amnesty International, le conclusioni di questa missione. Amnesty International e altre organizzazioni per i diritti umani hanno inviato una lettera aperta al Consiglio di Sicurezza. Di cosa si tratta?

Produttore

Condividi

Articoli recenti