Ryan and Wilson    ©Viviene Martinelli
Ryan and Wilson                     ©Viviene Martinelli

A. McChesney, AR/Maol – Il piano quinquennale “Reach the World” richiede un impegno personale nella missione della chiesa.

Domanda: Cos’hanno in comune i progetti “10 Giorni di preghiera,” “Credere ai Suoi profeti,” e “Uniti nella preghiera”?

Risposta: Sono tre strumenti grazie ai quali è possibile partecipare al nuovo piano strategico della Chiesa Avventista del Settimo Giorno.

I leader della chiesa invitano ognuno dei 18,5 milioni di membri a trovare il modo di impegnarsi personalmente nel nuovo piano strategico quinquennale della Chiesa Avventista “Reach the World”, una volta terminata la sessione della Conferenza Generale (CG) a San Antonio.

Il piano, che verrà attuato dal 2015 al 2020, si basa sui risultati di un’inchiesta durata due anni su oltre 41.000 persone in tutto il mondo, attuali membri di chiesa ed ex membri, approvata dai capi della chiesa al Consiglio annuale dello scorso autunno. L’obiettivo di tale studio è fornire una visione e un orientamento nello svolgimento della missione della chiesa di preparare le persone al ritorno di Gesù.

“Siamo una chiesa che crede nel sacerdozio di tutti i credenti e riteniamo che in molti abbiano ricevuto diversi doni,” ha affermato Michael L. Ryan, Vicepresidente della Chiesa Avventista mondiale, a capo del piano strategico. “Non tutti hanno lo stesso dono. I contenuti del piano strategico sono di primaria importanza per l’avanzamento della missione.”

Iniziative quali “Credere ai Suoi profeti” — una serie di studi biblici online che costituisce il prosieguo del programma quinquennale di studi biblici, “Rinvigoriti dalla Sua Parola,” che include sette libri scritti dalla co-fondatrice della nostra chiesa, Ellen G. White, per spingere i membri di chiesa a coltivare la propria relazione con Dio, incoraggiandoli a trascorrere più tempo nella lettura della Bibbia e dello Spirito di Profezia, identificato negli scritti della White.

I leader della chiesa sono preoccupati dagli schemi di lettura dei membri. Meno della metà degli avventisti — il 42%—legge la Bibbia almeno una volta al giorno, mentre il 32% la legge due volte o più alla settimana e il 2% non la legge mai, in base allo studio condotto dal 2011 al 2013 dall’ufficio archivi, statistiche e ricerca della chiesa mondiale. Soltanto il 16% degli intervistati legge scritti di Ellen White ogni giorno e il 19% dice di non averli mai letti.

I leader della chiesa riconducono la mancanza di tempo speso nello studio della Bibbia e in altre attività meditative alla lenta, ma costante crescita di incertezza fra i membri di chiesa circa lo stato dei morti; la recente e letterale creazione del mondo in sette giorni descritta nella Genesi; e l’imminenza del ritorno di Gesù.

La ricerca utilizzata per “Raggiungere il mondo” comprende il più ampio ventaglio di dati raccolti finora per il piano strategico della chiesa, afferma David Trim, direttore dell’ufficio archivi, statistiche e ricerca.

“La ricerca non si basa sulla raccolta, da parte dei leader della chiesa, di semplici aneddoti, ma su dati solidi,” aggiunge Trim.

Reach the World        © Viviene Martinelli
Reach the World                        © Viviene Martinelli

Ogni divisione e dipartimento della Conferenza Generale della chiesa mondiale ha il compito di lanciare iniziative per l’avanzamento del piano strategico. L’Associazione Pastorale della Conferenza Generale con il suo programma “Risveglio e riforma” organizza l’evento “10 Giorni di preghiera”, un momento speciale dedicato alla preghiera e allo studio della Bibbia, ogni anno dal 2013. Il dipartimento organizza anche l’iniziativa “Uniti nella preghiera,” con l’obiettivo di ottenere una maggiore effusione dello Spirito Santo fra i membri di chiesa e un anticipo delle benedizioni di Dio alla sessione della CG.  L’Associazione Pastorale supervisiona anche “Rinvigoriti dalla Sua Parola” e “Credere ai Suoi profeti.”

Fra le iniziative più recenti che dovrebbero andare avanti per i prossimi cinque anni vi sono “Missione nelle città,” che mira a condividere Gesù nelle più grandi città del mondo, e “Ministero della Salute Globale,” il cui obiettivo è rispondere ai bisogni fisici e spirituali della comunità tramite la costituzione di cliniche gratuite, expò salute e centri di salute comunitaria nei locali delle chiese.

Alcune divisioni hanno sperimentato un aumento considerevole dei propri membri grazie alle iniziative locali, fra cui la Divisione del Sud Africa e dell’oceano Indiano, con l’iniziativa “Un membro, un’anima,” che incoraggia ogni membro a raggiungere almeno una persona per Gesù ogni anno. I membri scelgono il metodo che preferiscono: evangelizzazione personale, piccoli gruppi, servizi alla comunità, studi biblici o il metodo del Cristo di rispondere prima ai bisogni fisici, ha affermato il Presidente della divisione Paul S. Ratsara.

“Grazie a Dio, l’evangelizzazione è uno stile di vita nella Divisione del Sud Africa e dell’oceano Indiano,” ha dichiarato Ratsara.

Alcune delle iniziative in corso emerse dai precedenti piani strategici della chiesa mondiale comprendono l’Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso (ADRA) e la Sanitarium Health and Wellbeing Company, che produce Weet-Bix, i famosi cereali per la colazione australiani.

Ryan, Vicepresidente della CG, ha affermato che il messaggio principale che i membri di chiesa dovrebbero trarre dal nuovo piano strategico della chiesa mondiale è quello di partecipare a una o più iniziative.

“Trovatene una. Sceglietene una. Impegnatevi in qualche modo con un piano,” ha detto Ryan. “Se ritenete che la gamma dei programmi di evangelizzazione non apporti nulla, guardatevi intorno, esplorate e cercate di trovarne uno tutto vostro.”

reach-the-world

——————————–

Link utili (in inglese):
Leggere il piano strategico “Reach the World” (PDF) all’URL https://www.adventistarchives.org/reach-the-world.pdf
Leggere il sondaggio 2011-13 (PDF) all’URL http://documents.adventistarchives.org/Statistics/Other/ACRep2013.pdf

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti