Interessanti spunti di riflessione nel numero di novembre 2020 della rivista “Il Messaggero Avventista”. Ne commentiamo alcuni articoli a partire dall’editoriale. “«Le loro opere li seguono» – Il ricordo del bene in vista della risurrezione” è il titolo. Richiama al ricordo dei cari defunti ma anche alla resurrezione così come indica la Bibbia. Nella rubrica “Una parola per oggi” troviamo la riflessione: “Sii avveduto! – L’incidenza delle piccole cose”. Fa riferimento ai Proverbi di Salomone 24:30-34 («Passai presso il campo del pigro e presso la vigna dell’uomo privo di senno …»)
L’articolo “Qohèlet e Cantico dei Cantici, shir hashirìm – Comprendere la natura e l’amore”  analizza alcuni aspetti di due libri della Sacra Scrittura in cui si narra della creazione e del carattere di Dio. Questo è solo un assaggio dei contenuti della rivista che invitiamo a leggere.

Mario Calvagno ne parla con il pastore Francesco Mosca, direttore del mensile “Il Messaggero Avventista”, vice-presidente della Federazione delle Amicizie ebraico-cristiane in Italia.

Per dettagli, informazioni e abbonamenti visitare il sito www.ilmessaggeroavventista.it

Foto: copertina “Il Messaggero Avventista”

Produttore

Condividi